Strange fruit

Strange fruit

Mississippi, 1927: la cittadina di Chatterlee sta per essere rasa al suolo da un'alluvione.

Quando tutto sembra perduto, però, dal cielo arriva un'insperata salvezza: un essere dotato di poteri straordinari. Peccato che la sua pelle sia nera... Proprio come l'omonima canzone di Billie Holiday, "Strange Fruit" parla di violenza razziale e di odio per il diverso, tematiche che J.G. Jones ("Wanted") e Mark Waid ("Avengers") mescolano con istanze tipiche del mondo dei super eroi realizzando una storia fantastica e al tempo stesso drammaticamente realistica e attuale. Contiene "Strange Fruit" 1-4 e un'introduzione di Elvis Mitchell.