La chiesa di san Salvadore e il chiesino dell'Onda

La chiesa di san Salvadore e il chiesino dell'Onda

La chiesa di san Salvadore, cui afferiva la compagnia di San Salvadore, nucleo originario della Contrada dell'Onda, non era stata finora oggetto della ricerca che meritava. Il trasferimento della sede religiosa dell'Onda alla più prestigiosa chiesa di San Giuseppe a fine Settecento e la destinazione a spazi abitativi del corpo principale del complesso di San Salvadore nel corso dell'Ottocento spiegano lo scarso interesse per la storia di quella antica struttura ecclesiastica. Negli ultimi anni, invece, il vivace stimolo alle attività culturali proveniente dall'Associazione Policarpo Bandini, operante nell'Onda sotto la presidenza di Mario Ascheri, si è incrociato con la tesi di laurea di Elena Gambetti (discussa con Alessandro Angelini e qui completamente rielaborata) e ha consentito di programmare una ricerca complessiva sulle vicende della chiesa dalle sue lontane origini nel XII secolo e del 'chiesino' che l'Onda vi accostò a fine Cinquecento facendone la sede prediletta della propria devozione per due secoli.

Foto di Fausto Lucherini. Saggi di Maria Assunta Ceppari Ridolfi, Luciana Franchino, Elena Gambetti, Alessandro Leoncini, Nelly Mahmoud Helmy, Michele Pellegrini, Felicia Rotundo.