La locanda di Monteloro

La locanda di Monteloro

Un'angelica ungherese con trascorsi da dimenticare, un giovane, storico disoccupato, che fa il giardiniere, un medico in pensione e sua moglie, amanti della campagna, ma desiderosi di trasferirsi in città, un fantasma custode di un enigma che dovrà risolversi e due spettri minacciosi. Tutto in un contesto apparentemente sereno, ma testimone nel passato di drammatici accadimenti. Questi gli ingredienti di un racconto non privo di umorismo, ma che rivela una realtà parallela e misteriosa, che solo animi attenti e sensibili sapranno cogliere.