Il non senso della vita

Il non senso della vita

Una giovane professoressa, Cecilia De Iuliis, va in un paese, Castelgiulio, dove non era mai stata e la accolgono tirandole pietre e chiedendole perché fosse tornata. Dopo poco tempo viene trasferita ad insegnare proprio di quel paese. Il caso non esiste. Da quel giorno, in una girandola di misteri scopre di essere identica e di avere lo stesso nome di una giovane contessa scomparsa durante la guerra di cui nessuno sa la vera fine. Indagando fra castelli e antichi documenti, scopre segreti terribili. Cecilia si convince di essere la reincarnazione della giovane scomparsa e comincia una appassionante ricerca di quello che sia successo, di che fine abbia davvero fatto. La ricerca è difficile, pericolosa, ma una mano misteriosa che Cecilia individua nella sua omonima, la guida attraverso i saloni dei castelli e attraverso documenti nascosti e piano piano dipana i misteri. A Castelgiulio incontra l'affascinante conte Robert De' Feudis, lontano erede della ragazza scomparsa e fra loro nasce un fortissimo amore. Alla fine Cecilia dipana i misteri e la verità emerge. Quando però i fatti verranno alla luce, tutti i testimoni del tempo saranno morti. Il non senso della vita. Quello che rimane è l'amore fra Cecilia e Robert.