Ci sono anche cose serie. Vol. 1

Ci sono anche cose serie. Vol. 1

"Viviamo in un mondo fatto di informazione, di spettacolo. Di bugie. E in mezzo a tante bugie, dire la verità è molto pericoloso. Ma... uh, non se a farlo non è altro che un artista. Un artista, si sa, può raccontare favole, può raccontare balle, può raccontare tante cose. E se quello che dice non lo dice nessun altro, allora che autorevolezza ha? Per questo, un artista è l'unico che puo essere lasciato dire la verità. Tanto nessuno ci crederà. O forse non è la verità, ma è solo uno stupido gioco intellettuale, solo diverso da quello che fanno gli altri. È questo il trucco, ragazzi: nessuno sa cosa è.

Tranne chi lo legge, e ne ricava delle emozioni. Quindi, ora vi parlo di politica".