Universal management. The art of building a chicken coop

Universal management. The art of building a chicken coop

Il titolo di questo libro mette subito in evidenza il suo carattere eclettico e articolato. Si tratta di un saggio, di un'opera di riflessione sul management, ovvero sulla gestione delle risorse d'impresa, ma è anche una raccolta di brevi e incisivi racconti di vita quotidiana. Il filo conduttore, la cornice che racchiude il tutto, è l'esperienza umana della costruzione di un semplice pollaio in campagna, realizzato dal protagonista insieme al fratello. È l'occasione, da parte dell'autore, per l'esercizio di riordino di quelli che sono gli aspetti fondamentali nella corretta gestione aziendale. Universal Management è infatti la ricerca dei principi che si trovano a fondamento delle relazioni umane, e quindi anche dei rapporti tra management, impresa e risorse umane. Universal Management potrebbe accostarsi a un libro di filosofia orientale, composto da riflessioni e da racconti allegorici, seppure di tipo minimalista. Vi trovano spazio infatti la storia di due anziani svizzeri finiti in una casa di cura in Italia dopo aver seguito la figlia venuta a sposarsi nel nostro paese, o anche l'esperienza di giovani motociclisti in un paesino della Calabria, e perfino, meno distante dall'oggetto di riflessione, le vicissitudini di un redivivo Sun Tzu, il maestro di guerra cinese, alle prese con una moderna azienda italiana.