Marassi: cella 23

Marassi: cella 23

Due individui, differenti per età, per cultura e per professione - il giovane, voce narrante, giornalista, il vecchio, imprenditore edile - si trovano costretti a condividere per una notte una cella nel carcere genovese di Marassi. Inquieti, dubbiosi sul loro prossimo futuro, forzatamente insonni, passano una parte delle ore notturne a parlare, in un crescendo sempre più frenetico. Il giovane rievoca a se stesso l'amara e infelice storia d'amore che ha appena vissuto, intrecciata con una bizzarra vicenda criminosa che l'ha condotto in carcere, l'altro, il vecchio, approfitta dell'occasione d'avere davanti a sé un ascoltatore compiacente per raccontargli momenti della sua esistenza passata. Due vite a confronto, dunque, destinate a separarsi con il sopraggiungere dell'alba liberatrice.