L' ereditiera di Dolceacqua

L' ereditiera di Dolceacqua

Il libro racconta la storia d'amore tra la giovane Luigina Garoscio, unica figlia del podestà di Dolceacqua, e il maestro di violino Niccolò Giolfino. La famiglia Garoscio è la più importante del paese ed il padre non vuole assolutamente che Luigina vada in sposa allo squattrinato violinista. Il podestà tenta in tutti i modi di ostacolare la loro storia, tanto che finisce per diventare impossibile. Siamo nella seconda metà dell'Ottocento, in piena Belle Epoque ed emigrazione di massa verso le Americhe. Luigina Garoscio si imbarca sul piroscafo Nord America, lo stesso su cui viaggia De Amicis, che la porterà prima a Buenos Aires poi a Rosario, Argentina, da cui non farà più ritorno. L'ereditiera, che non riuscirà mai a dimenticare Dolceacqua, luogo natio, diventerà benefattrice di quel paese che le è rimasto nel cuore.