Vivere, sognare, morire. Saggezza della psicologia tibetana

Vivere, sognare, morire. Saggezza della psicologia tibetana

Viviamo nell'era dell'informazione, dice Rob Nairn, e oggi come non mai abbiamo a disposizione profondi insegnamenti spirituali, vie di pratica spiegate nei minimi dettagli, antichi manuali per la meditazione tradotti in tutte le lingue occidentali e facilmente accessibili. Eppure, come sanno molti di coloro che hanno provato a mettere davvero in pratica istruzioni lette in un libro, qualcosa non funziona. Perché non funziona? Perché un testo scritto può trasmetterci i principi ma poi, per poterli davvero applicare, occorre individuare gli ostacoli all'opera nella nostra mente.

In questo libro l'autore ci guida in un viaggio alla scoperta di sé, integrando gli insegnamenti tibetani con semplici esercizi pensati per gli occidentali.