La Venezia segreta dei dogi

La Venezia segreta dei dogi

Come trascorreva la sua giornata un doge, la massima autorità dello Stato veneziano? Come veniva eletto e chi poteva diventarlo? Il suo governo era sempre accettato placidamente dai cittadini? Dove venivano sepolti i dogi passati a miglior vita? Che ruolo avevano le loro consorti, le dogaresse? A questi e a molti altri quesiti, risponderà esaustivamente il libro di Alberto Toso Fei.

Nel volume si propone, infatti, di analizzare alcuni aspetti storici e curiosi della vita lagunare a partire proprio dalla figura del doge, ma estendendo il più possibile "l'esplorazione" a ogni settore dell'epoca: dalla cucina veneziana (famosi i banchetti dogali, rimasti negli annali) alla letteratura e alla musica (in Shakespeare, Byron e Verdi, solo per fare qualche esempio).