Kingsley Amis. Dalla rivolta al silenzio

Kingsley Amis. Dalla rivolta al silenzio

Questo libro è stato impostato con uno scopo ben preciso: fornire uno strumento che permetta di accostarsi allo scrittore Kingsley Amis con quel tanto di consapevolezza indispensabile per distinguere il vario articolarsi dei movimenti letterari inglesi degli anni Cinquanta e il percorso di un autore poco conosciuto in Italia. L'esigenza di una conoscenza approfondita della produzione e degli autori del periodo post seconda guerra mondiale è importante: esplorare le tematiche care a Amis e ai suoi colleghi scrittori può essere un momento di riflessione e di conoscenza della prosa e della poesia anglosassone di quegli anni. Kingsley Amis (1922-1995) intellettuale e grande artista, fu un poeta e uno scrittore tradizionalista e affrontò varie tematiche sociali. Ebbe un grande successo con il romanzo "Lucky Jim" del 1954, scrisse inoltre "That Uncertain Feeling" del 1955, "I Like it Here" del 1958 e in particolare "One Fat Englishman" del 1963. La sua lunga produzione include anche varie raccolte di poesie quali "A Frame of Mind" del 1953 e "A Case of Sample" del 1956. Fu autore di numerosi saggi di costume tra i quali ricordiamo "The James Bond Dossier", saggio sul famoso eroe cinematografico.