Esercito, istituzioni, territorio. Alloggiamenti militari e «case herme» nello Stato di Milano (secoli XVI e XVII)

Esercito, istituzioni, territorio. Alloggiamenti militari e «case herme» nello Stato di Milano (secoli XVI e XVII)

Quale fu l'impatto degli eserciti del re di Spagna su un territorio della sua composita monarchia durante i secoli della prima età moderna? Come mutarono i rapporti di forza tra le istituzioni locali ed il centro madrileno, tra i corpi lombardi e la città di Milano, tra le rappresentanze dei corpi territoriali e le élites di potere in conseguenza del grave peso rappresentato dagli oneri militari necessari alla conduzione della guerra? Queste sono le domande a cui si cerca di dare risposta attraverso lo studio del fenomeno degli alloggiamenti militari, osservatorio privilegiato di quel labile confine esistente in antico regime tra due mondi, il "militare" e il "civile", non ancora separati dagli alti muri e dai fili spinati delle moderne caserme.