La liquidazione coatta amministrativa. Il governo della crisi delle società cooperative e delle altre imprese di economia sociale

La liquidazione coatta amministrativa. Il governo della crisi delle società cooperative e delle altre imprese di economia sociale

Il volume tratta della liquidazione coatta amministrativa, un istituto giuridico inserito nell'ambito delle procedure concorsuali e specificamente indirizzato al governo delle crisi delle imprese di economia sociale, per le quali il legislatore ha predisposto tale procedura, alternativa al fallimento. La disciplina fondamentale si trova codificata nella legge fallimentare (il regio decreto 16 marzo 1942, n. 267) che, come noto, ha subìto negli anni passati una profonda revisione, ad opera di una riforma che ne ha ridisegnato, in misura particolarmente incisiva, il regime degli interessi protetti. Prendendo le mosse dagli aspetti essenziali della crisi d'impresa, l'opera analizza i vari aspetti della procedura, la natura e le funzioni degli organi, da quelli di gestione a quelli vigilanti, i riflessi sulla sorte dei creditori e dei potenziali conflitti fra questi e gli interessi pubblici generali, tutelati dall'ordinamento. L'opera, destinata a costituire un valido supporto teorico-pratico, si rivolge anzitutto agli operatori del settore, cioè i commissari liquidatori e tutti coloro che, a vario titolo, collaborano alla conduzione della procedura, cioè ragionieri, dottori commercialisti, avvocati. Medesimo interesse dovrebbe riscontrarsi presso gli organismi giudiziari e, in generale, presso quanti avvertono la necessità di approfondire lo studio della materia.