Kierkegaard Emmanuel Lévinas

Soren Kierkegaard ed Emmanuel Lévinas appaiono tanto vicini negli intenti che muovono i rispettivi sistemi filosofici - la comune centralità dell'etica e la ricerca di una sintesi tra filosofia e...

I frutti non colti marciscono. Temi weberiani e altre inquietudini sociologiche Pietro Piro

"Rarissime personalità autonome - figlie di una razza in estinzione morbosamente desiderose di sondare gli abissi, s'aggirano come lupi nella notte in un tempo che le ignora.

Delle loro par...

La filosofia di Carlo Sini. Semiotica, ermeneutica e pensiero delle pratiche Luciano Cristiano

Il pensiero di Sini diviene miccia, esplosivo e, insieme, apertura di una fenditura che permette di vedere in modo più perspicuo le stanze del pensiero contemporaneo. Tout se tient, secondo l'auto...

Notae in duos libros. Alterum de uno universi iuris principio, & c. Alterum de Constantia iurisprudentis. (Napoli, 1722, con postille autografe, ms XIII B 62) Giambattista Vico

Le nostre ristampe anastatiche dei codici del "De Uno", del "De Constantia" e delle "Notae" (così come è stato per le Scienze Nuove) intendono richiamare, con rinnovata impostazione critica, l'at...

Nulla e negazione. L'aporia del nulla dopo Emanuele Severino Marco Simionato

Fin dalle origini la filosofia occidentale ha cercato di liberare il pensiero dall'enorme scandalo rappresentato dal nulla assoluto, proibendo persino di nominarlo (Parmenide), oppure volgendo lo s...

Sono stata pensata quindi sono. Il pensiero politico di Hannah Arendt Roberto Vinco

Il nostro "io", dice la Arendt, è "unico e irrepetibile", ma è sempre e comunque "plurale". Perciò se vogliamo uscire da questa situazione, l'unica strada possibile è quella di "ri-partire dall...

Passaggio per Francoforte. Attraverso Habermas Antonio De Simone

Dopo "Intersoggettività e norma. La società postdeontica e i suoi critici" (2008), opera nella quale sono ricostruite in modo sistematico, critico e comparativo la filosofia etico-politica e la t...

La verità del mondo. Giudizio e teoria del significato in Heidegger Vincenzo Costa

La questione del mondo e le domande che scaturiscono dalla "teoria dei due mondi", rappresentano il nucleo della filosofica heideggeriana. Vincenzo Costa, prendendo in esame "Essere e tempo" e le l...

In disaccordo con l'AIDS Alexander Garcia Duttman

Che cosa significa opporsi all'AIDS, essere in disaccordo con l'AIDS? Che tipo di rottura storica rappresenta l'AIDS? Come entrano in rapporto l'AIDS con il pensiero e l'azione, in particolare con ...

Nietzsche e Michelstaedter «terapeuti» della modernità infelice. Leggendo l'Anticristo e La persuasione e La rettorica Sergio Guarente

Questo saggio filosofico di Sergio Guarente è incentrato sul "sotterraneo" ma ineludibile legame tra Friedriche Nietzsche e Carlo Michelstaedter, che concerne, in primo luogo, l'"urgenza" etico-po...

Elogio di Montesquieu Pierre-Louis M. de Maupertuis

"I filosofi che hanno creato i sistemi più felici non vi sono giunti se non dopo aver faticosamente riunito e paragonato fra loro una moltitudine di fenomeni: un ingegno abbastanza vasto grazie a ...